Malattie cardiovascolari in aumento: la pandemia ha comportato una drastica riduzione di controlli ed esami

Le malattie cardiovascolari rappresentano la prima causa di morte nel mondo, con una stima di circa 17 milioni di decessi l’anno. In Italia queste patologie sono responsabili del 35.8% di tutti i decessi, superando i 230mila casi annuali. L’impatto del Covid-19 ha provocato un enorme peggioramento, la pandemia ha comportato una drastica riduzione di controlli ed esami e ha penalizzato una corretta alimentazione e sani stili di vita, base della prevenzione.
Le malattie cardiovascolari in Italia sono responsabili del 35.8% di tutti i decessi (32.5% negli uomini e 38.8% nelle donne), superando i 230mila casi annuali. L’impatto [...]
3
0

Promesse al proprio cuore e ai futuri figli

Lo stile di vita dei genitori influenza il genoma
Fare promesse al proprio cuore, da sempre, vuol dire anche prendersi cura della propria salute. Lo ricorda la campagna promossa dalla World Heart Federation, in occasione della [...]