Le bevande zuccherate accorciano la vita

Un nuovo studio ha scoperto che bere bevande zuccherate è associato a un lieve aumento del rischio di morte precoce.

I ricercatori hanno utilizzato i dati di due grandi studi sulla salute iniziati negli anni ’80 che comprendono più di 118.000 uomini e donne. I ricercatori hanno raccolto dati sul consumo di bevande zuccherate, tra cui succhi di frutta, limonate e altre bevande zuccherate alla frutta.

Nel corso di circa 30 anni, ci sono stati 36.436 decessi. Maggiore è il consumo di bevande zuccherate, maggiore è il rischio di morte. Dopo aver controllato molte caratteristiche di salute, comportamentali e dietetiche, i ricercatori hanno scoperto che ogni dose giornaliera di 33 ml, pari a una lattina al giorno, di bevande zuccherate è associata a un aumento del rischio di morte del 7% per qualsiasi causa, un aumento del 5% del rischio di morte per cancro e un 10% di aumento del rischio di morte per malattie cardiovascolari. Lo studio appare sulla rivista Circulation.

“L’assunzione ottimale di queste bevande è zero”, ha detto l’autore principale, Vasanti S. Malik, ricercatore presso l’Harvard T.H. Chan School of Public Health. “Non hanno benefici per la salute.”

(Visited 5 times, 1 visits today)